Occasione sprecata. Il Pisa crolla all’Arena con la Pro Patria e interrompe la striscia positiva, dopo tre vittorie di fila. Una sconfitta che fa male, perché in casa e con un avversario alla portata del gruppo nerazzurro.

Il Pisa ha un approccio morbido al match, un possesso palla sterile che da certezze agli avversari. Pro Patria con le idee chiare: chiudere gli spazi e ripartire. Ma non serve un contropiede per sboccare la gara. Zammarini tocca la palla con la mano in area, rigore per gli ospiti. Santana dal dischetto non sbaglia.

Il Pisa rimane stordito dal goal subito, anche a inizio ripresa. Ne approfitta Mora, che supera Buschiazzo e al volo trova uno splendido goal. I ragazzi di D’Angelo non riescono a reagire, provano a pressare, ma non arriva nulla di buono. Così in casa nerazzurra torna l’amarezza per la brutta gara giocata davanti ai propri tifosi.