Seconda vittoria consecutiva e classifica più interessante rispetto ad una settimana fa. Il Pisa riparte, dopo il brusco stop di Carrara, con convinzione e determinazion. La gara all’Arena con i sardi si chiude dopo appena 18 minuti. Di Quinzio fa la differenza, alla prima occasione scarica la palla sotto la traversa, poi è protagonista di una magnifica cavalcata conclusa con l’assist al bacio per il raddoppio di Marconi.

 L’Arzachena non ha la forza per reagire e si consegna alla squadra di D’Angelo che sfiora il terzo goal e gestisce con tranquillità il vantaggio. Una vittoria importante che dà continuità al successo sulla Juventus Under 23. E anche un po’ di serenità all’ambiente.