Sabato 10 novembre le vie del centro storico di Pisa si sono colorate di blu, con tanti spettacoli, musica e artisti d’eccellenza.

Notte in Blu, si rinnova per il nono anno consecutivo, con nuova energia e lo stesso obiettivo delle origini: avvicinare il pubblico e i commercianti, in una grande festa cittadina con intrattenimento di qualità. Una manifestazione che coinvolge associazioni, enti e istituzioni per creare sinergie virtuose, in nome della cultura, della musica e dell’arte in tutte le sue forme.

Promosso da Confesercenti Toscana Nord e Pisa Viva, l’evento è stato possibile grazie alla collaborazione con Comune di Pisa Camera di Commercio di Pisa, Regione Toscana, e con il contributo di Ford BluBay Spa, Banca Popolare di Lajatico e Agenzia ABC s.r.l.

“Con grande piacere – ha dichiarato  Paolo Pesciatini, assessore al turismo del comune di Pisa – accogliamo iniziative come questa che arricchiscono l’offerta turistica e la promozione della nostra città con una proposta di qualità articolata e attrattiva. La nostra città, è una città di cultura a vocazione turistica e commerciale che dispone di un’offerta turistica permanente, articolata lungo tutto l’anno. Il connubio tra shopping e cultura rappresenta una formula che funziona molto bene e che attrae tantissime persone da Pisa e da fuori città. Un esempio virtuoso di come si può promuovere Pisa, coinvolgendo insieme associazioni, privati e istituzioni del territorio”.

Gli Archimossi e le acrobate di Antitesi Circo con lo spettacolo Codex Naturae si sono alternati in Borgo Largo e in Corso Italia; salottini en plein air sono stati allestiti da piazza Vittorio Emanuele a via Oberdan; venti gli spettacoli organizzati con artisti d’eccellenza come Tommaso Novi e il Duo Giuncaico con Francesco Ceri e Lapo Marliani, che hanno portato sorrisi e buonumore in Largo Ciro Menotti. E ancora i  Borrkia Rock and Roll Man, con Stefano “Borrkia” Toncelli, i Quartiere Coffe, in versione acustica, con il loro mix di reggae ed elettronica,  le bolle di sapone del mago D’artagnan, alias Stefano Righi, detentore del Guinness World Records per il suo bruco di 40 bolle., Alice Macchi, ginnasta e artista poliedrica, il trombettista Mattia Salvadori, con il suo duo, e infine Fausto Barile con lo spettacolo itinerante Gran teatro dentro.

Diversi i musei della città aperti per l’occasione:  Gipsoteca di Arte Antica, Museo della Grafica,  Palazzo Blu. Non sono mancati neanche i consueti mercatini artigianali in piazza Vittorio Emanuele e piazza Garibaldi.