L’Auditorium delle Officine Garibaldi non è stato sufficiente a contenere tutte le persone accorse sabato 10 novembre alle Officine Garibaldi per il raduno della Lega, tanto che l’assemblea è stata spostata al piano terra in un’area più capiente della struttura.

Per fare il punto della situazione sui primi mesi di governo sono intervenuti il sindaco Michele Conti, l’assessora alle politiche sociali Gianna Gambaccini, l’assessora alla sicurezza Giovanna Bonanno, il deputato Edoardo Ziello e la sindaca di Cascina Susanna Ceccardi.

L’assessora Gambaccini nel suo intervento ha esposto i piani di assegnazione delle case popolari sottolineando che da una delibera del settembre scorso è stato approvato il nuovo regolamento per l’emergenza abitativa con applicazione del criterio di storicità dei cittadini stranieri, cosa che potrà favorire i cittadini italiani. Per quanto riguarda l’edilizia ERP, l’Assessora ha inoltre annunciato che nel quartiere di Sant’Ermete verranno costruiti altri appartamenti: la consegna dei primi appartamenti è prevista per settembre 2019, altri verranno consegnati a gennaio 2020 e per la fine dei lavori nel 2022 si prevedono 48 alloggi in più e 2016 ristrutturati. È stato inoltre possibile reperire 2 milioni di euro dalla regione per la costruzione di 18 alloggi popolari in via Pietrasantina e di altri 12 con affitto agevolato con possibilità di riscatto.

L’Assessore alla sicurezza Giovanna Bonanno ha espresso la sua soddisfazione per le tre ordinanze emanate al fine di ripristinare decoro, senso civico e rispetto delle regole in città e ha elencato gli sforzi fatti grazie all’intervento della Polizia Municipale per la lotta e il contrasto al commercio abusivo e alla mala movida con il sequestro di notevoli quantitativi di merce contraffatta. Per quanto riguarda il potenziamento dell’organico, già a settembre 2018 è stato bandito un concorso per l’assunzione di 3 nuovi vigili urbani, 19 agenti saranno assunti nel 2019 e ulteriori 6 nel 2020, al fine di ottenere un maggiore controllo del territorio.

È venuto poi il turno del sindaco Michele Conti che ha accompagnato il suo intervento con la proiezione di alcune slides: “In una prima fase pur riconoscendo il fatto che il bilancio era stato lasciato in ordine – ha dichiarato – ci si è resi conto che le possibilità di intervenire erano ridotte ai minimi termini per una serie di questioni lasciate in sospeso, tra cui un contenzioso in piazza Vittorio Emanuele per 4,6 milioni e una questione riguardante il costo del personale per altri 400mila euro. Quindi da 6 milioni ne rimanevano poco più di 1,2 da investire nel territorio. Interloquendo col governo centrale si è aperta la possibilità di liberare un avanzo di cassa importante arrivando a poter spendere 15 milioni di euro perché il governo centrale dà la possibilità alle amministrazioni di poter iniziare ad investire. Alla luce di tutto ciò abbiamo iniziato un percorso per stabilire gli interventi da realizzare nel 2018 e soprattutto nel 2019 che dessero la priorità al litorale e alle periferie ma sono stati predisposti anche investimenti sul centro storico.” Il Sindaco è passato poi ad elencare i singoli interventi in programma, tra questi sono previsti la messa a regime di alcune vie della zona di Porta a Lucca andate incontro nel 2016 ad allagamento con lavori stanziati per quasi 3 milioni di euro, lavori per l’illuminazione nella zona di Porta a Lucca per circa 450mila euro, interventi nel museo delle navi romane per 140mila euro e una serie di riqualificazioni per il decoro del centro storico.

Nel suo intervento l’onorevole Edoardo Ziello ha rimarcato l’importanza della lotta al degrado nell’ottica di attirare verso Pisa un maggior numero di imprenditori riuscendo quindi a creare posti di lavoro e sviluppo economico, con l’obbiettivo di far assumere a Pisa il ruolo capitale del Tirreno. Per quanto riguarda sicurezza e lavori pubblici, il deputato ha dichiarato che nella Questura di Pisa le forze dell’ordine passeranno da essere 279 a 299 e ha annunciato che grazie al suo interessamento e a quello del sottosegretario ai beni culturali Lucia Bergonzoni sono stati stanziati 5 milioni di euro per completare i lavori di riqualificazione della chiesa di San Francesco.

A conclusione dell’incontro è intervenuta la sindaca di Cascina Susanna Ceccardi che ha comunicato che per il 25 novembre sarà organizzata un’assemblea degli eletti della Lega in tutta la Toscana affinché sia presente sinergia e collaborazione tra tutti i Comuni dove amministra la Lega. Ha inoltre annunciato che in più di 100 comuni italiani i giorni 17 e 18 novembre saranno presenti dei Gazebo della Lega dove sarà possibile effettuare il tesseramento.

Sara Russo