Ancora pochi giorni e il maghetto più famoso del mondo arriverà alle Officine Garibaldi di Pisa per un evento molto atteso. Verrà inaugurata domenica 28 ottobre la mostra “Harry Potter. Le copertine e i disegni di Serena Riglietti”, tra gli eventi di punta del ventennale della saga che ha fatto sognare intere generazioni.
 
Dal 28 ottobre all’11 novembre i tantissimi lettori di ieri e di oggi potranno ammirare dal vivo le sette copertine originali e molti altri disegni e bozzetti, tra cui alcuni inediti, realizzati da una delle più importanti ed apprezzate illustratrici italiane, l’artista che per prima, attraverso i suoi disegni, ha dato un volto al celebre maghetto inglese e a tutto il suo meraviglioso mondo, nell’edizione italiana della famosissima saga.
 
La mostra, resa possibile grazie alla disponibilità di Serena Riglietti, di Adriano Salani Editore e dell’agenzia The Blair Partnership, è promossa da Officine Garibaldi e curata da Giorgio Bacci, con il patrocinio dello stesso editore milanese che ha avuto il merito di portare Harry Potter in Italia, del Comune di Pisa e della Provincia di Pisa, e realizzata con il contributo di Paim Cooperativa Sociale, Felici Editore, Siat Società Italiana
Assicurazioni Riassicurazioni p.A., Centro Stampa Faccini e Banca di Pescia e Cascina.
 
“Ospitare l’artista che ha dato il volto italiano al maghetto più famoso del mondo – spiega Giancarlo Freggia, Presidente Paim e Direttore generale delle Officine – non è soltanto un onore, ma rientra nella missione delle Officine Garibaldi di dare spazio all’arte come linguaggio universale e come strumento di crescita culturale per la comunità. Senza dubbio il modo migliore per festeggiare il primo compleanno delle Officine, che prima di tutto vogliono essere un cantiere delle idee e della creatività”.
“Senza dubbio – continua Giorgio Bacci, curatore della mostra – non è un compito facile essere l’illustratrice di uno dei libri più letti al mondo, dovendo rispondere a fantasie, ansie e aspettative diversissime le une dalle altre, cercando di intercettare i desideri senza frustrare le attese. Eppure, possiamo affermare che Serena Riglietti ci sia riuscita, unendo il fantastico e il realistico, lasciando spazio alle divagazioni e all’immaginazione dei singoli
lettori, cogliendo così uno dei tratti distintivi dello stile di J.K. Rowling”.
 
In occasione dell’inaugurazione della mostra, domenica 28 ottobre alle ore 17,
interverranno il curatore Giorgio Bacci, l’artista Serena Riglietti e Mariagrazia
Mazzitelli, direttore editoriale di Adriano Salani Editore, che ha avuto l’intuito e il merito di portare Harry Potter in Italia e di affidare a Serena Riglietti il compito di plasmare il volto e il mondo di Harry. “Sono molto felice – spiega Mariagrazia Mazzitelli – che in occasione dei vent’anni dalla prima uscita della saga di Harry Potter, vengano esposti le copertine e i disegni originali di un’artista talentuosa come Serena Riglietti che, giovanissima, era stata scelta a illustrare il primo libro per la sua inventiva e freschezza e per la capacità di ricostruire un mondo fantastico completo. Ci era sembrata la mano giusta ancor prima del
successo internazionale della saga; la sua bravura e la sua costanza le hanno permesso di fare sempre meglio. Ringrazio moltissimo il team pisano che è stato capace di mettere in piedi una mostra ben strutturata e che ha lavorato in pieno accordo con gli agenti inglesi
della Rowling, cosa non facile!”. 
 
Il catalogo della mostra è stato realizzato da Felici Editore, storica azienda pisana da
sempre molto attenta al mondo dell’arte, che da quattro anni fa parte del Gruppo Editoriale
Le Impronte. “Abbiamo sposato il progetto – spiega Fabrizio Felici, direttore generale del
Gruppo Editoriale – realizzando il catalogo dal titolo “Harry Potter. La magia dei
vent’anni. Ricordi e disegni di Serena Riglietti”, un volume snello facile da consultare, ricco delle bellissime immagini delle copertine dei primi volumi di Harry Potter usciti per Adriano Salani Editore dal 1998, che hanno caratterizzato l’immaginario visivo delle ultime
generazioni”. Il catalogo, che ha il patrocinio di Adriano Salani Editore, del Comune di Pisa e della Provincia di Pisa, uscirà in tutte le librerie italiane il 31 ottobre.
L’annuncio della mostra ha suscitato molto interesse ed emozione, segno di quanto
l’immaginario visivo creato dall’artista sia stato capace di arrivare al cuore di tanti
appassionati: “In vent’anni, da quando sono diventata la disegnatrice italiana della prima serie di Harry Potter – spiega Serena Riglietti – ho avuto molte occasioni importanti, mi sono state riservate mostre ed eventi, e ho potuto far conoscere al pubblico anche il resto del mio lavoro. Ho sempre colto l’occasione per riservare anche ai figli minori un pò della visibilità che il nostro Harry ha sempre avuto senza troppe fatiche. Questa è una mostra interamente dedicata a lui ed ai suoi vent’anni. Penso – continua l’artista – che la nostra fortuna stia continuando, in quanto ci sono state riservate una cura ed una dedizione quasi commoventi. Dal curatore Giorgio Bacci, a tutto lo staff di Officine Garibaldi, fino all’ editore Fabrizio Felici, credo che si sia creata una sinergia magica che ha permesso loro di
aiutarmi pazientemente in un momento particolarmente difficile della mia vita. Sono abituata ad essere riconoscente di tutto ciò che il destino mi riserva, ma questa volta lo sono in modo speciale, ed auguro a questo luogo e a chi ci lavora tutta la fortuna che si meritano”.
 
Numerosissimi gli eventi collaterali che accompagneranno la mostra nell’arco di tutta la sua durata e saranno rivolti a un pubblico di tutte le età, realizzati in collaborazione con diverse associazioni e realtà del territorio. 
 
La mostra “Harry Potter. Le copertine e i disegni di Serena Riglietti” è a ingresso
gratuito. Sarà visitabile dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18 e il sabato e la
domenica dalle 10 alle 20. Rimarrà aperta anche l’1 novembre dalle 10 alle 20.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here