Sara Morganti, appena tornata dagli Stati Uniti, dove ha conquistato due medaglie d’oro nel paradressage, trionfando sia nella prova individuale tecnica sia nel freestyle, ai campionati mondiali di equitazione di Tryon, è stata ricevuta oggi a Palazzo Gambacorti.

Sara, originaria della Garfagnana, è in lotta contro la sclerosi multipla dall’età di 19 anni ed ha trovato nell’equitazione la sua possibilità di sentirsi nuovamente libera dai limiti fisici che la malattia spesso le impone. Con grandissima determinazione e un’infinita passione per il cavallo e per lo sport, in pochi anni è riuscita a diventare campionessa del mondo di equitazione, nella disciplina di paradressage freestyle, fin dal 2014.

E’ stata undici volte campionessa italiana, quattro volte è salita sul podio di campionati europei. Ha partecipato alle olimpiadi di Londra 2012. Ha vinto il Pegaso per lo Sport nel 2014, titolo di atleta toscana dell’anno istituito dalla Regione Toscana. Sempre nel 2014 è stata eletta atleta paralimpica del mondo del mese di settembre 2014 “Athlete of the Month September 2014”. Infine il Coni le ha assegnato la Medaglia d’oro al valore atletico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here