È stato inaugurato nel pomeriggio, a Pisa, nell’edificio in cui soggiornó Leopardi, il centro Star della scuola Normale, che ospiterà gli studi e i laboratori dei ricercatori che studieranno i dati sulle formazioni molecolari nello spazio.

Alla cerimonia erano presenti il direttore della Normale di Pisa, Vincenzo Barone, il rettore dell’Università di Napoli ‘Federico II’, Gaetano Manfredi, e la direttrice del centro, Cristina Puzzarini.

La struttura è stata realizzata in partnership con le Universitá di Napoli e Bologna ed è il primo centro di ricerca sull’Astrochimica, disciplina nata negli anni ’70 che indaga le basi molecolari che sottostanno all’evoluzione dell’universo: la formazione di molecole nello spazio, la loro evoluzione verso sistemi complessi, ma anche la loro trasformazione e distruzione, l’interazione con la radiazione elettromagnetica e le informazioni da essa ricavabili.

Associato al centro Star è il primo dottorato italiano in Astrochimica, interamente dedicato alla comprensione dello sviluppo dell’Universo su basi molecolari. Il programma è di quattro anni e i primi tre dottori di ricerca sono stati reclutati dalla Normale in questi giorni. Oltre ai professori delle tre Università , tre esperti di fama mondiale nel campo dell’Astrofisica sono membri permanenti del Doctoral Board del dottorato in Astrochimca, coordinato da Barone: Paola Caselli, Jose’ Cernicharo e Stephan Schlemmer. Fonte Ansa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here