Venerdì 21 e sabato 22 settembre torna la magia degli artisti di strada nel centro storico di Pisa. Dalle 18 alle 24 si terrà la terza edizione del Pisa Buskers – Festival delle Arti Pendenti. Due giorni di manifestazione, con 32 spettacoli adatti ad un pubblico di ogni età distribuiti in quattro piazze del centro di Pisa che per l’occasione si trasformerà in un circo sotto le stelle dove il teatro di strada e le arti performative saranno protagoniste. 

Pisa Buskers – Festival delle Arti Pendenti è frutto della collaborazione tra varie sigle operanti nel settore della cultura e dell’intrattenimento a Pisa, per permettere alla città di aprire il proprio centro storico alle arti di strada; la manifestazione è organizzata da Arti Pendenti e le associazioni universitarie News, Beat e Imats, in collaborazione con Associazione Culturale Calabrese “Esperia” e patrocinata dal Comune di Pisa e da Confcommercio Provincia di Pisa.

Ogni pomeriggio nel corso della manifestazione ci saranno laboratori e spettacoli dedicati ai più piccoli con performances clownesche, circo e bolle di sapone; la sera musica, acrobatica aerea e altri spettacoli, tutti rigorosamente gratuiti.

Il festival, alla terza edizione, è nato dalla necessità di creare un’alternativa godibile ed intelligente alla movida pisana, dove il contenuto artistico interagisce con le attività commerciali e le istituzioni cittadine, ed alla luce dei risultati incoraggianti si è deciso di ampliare l’offerta artistica dal punto di vista della varietà e della durata.

L’obiettivo è di dare vita a una manifestazione continuata e coinvolgente per far conoscere ad un pubblico eterogeneo le potenzialità di questo tipo di arte e di formula, che, al terzo atto ha già lasciato intravedere le grandi potenzialità nella creazione di un sistema basato sulla collaborazione di varie associazioni e attività operanti nel settore artistico che quest’anno ne coinvolge più di 40; sullo sfondo il centro cittadino irrorato di colori e allegriavalorizzato in vari punti nevralgici.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here