Cardiochirurgica mininvasiva “Angiovac” provata con successo all’ospedale a Pisa, su un paziente  con trombosi, affetto da patologia neoplastica complessa, complicata da occlusione della vena cava inferiore di cui non era inizialmente chiara la natura. 

L’Angiovac (Vortex Medical AngioVac Cannula) è un particolare presidio che, mediante una cannula introdotta in atrio destro dalla vena giugulare interna, consente di aspirare materiale trombotico intracardiaco con una procedura mini invasiva. Il materiale rimosso viene raccolto in un apposito filtro ed il sangue reinfuso al paziente attraverso un’altra via venosa, senza perdite ematiche. Insomma una tecnica chirurgica molto più semplice rispetto a quelle comuni, che abbassa notevolmente il rischio di complicazioni.

Fonte Aoup

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here