Pisa-Arzachena 1-0: le pagelle

Quarta vittoria consecutiva e la classifica che si fa sempre più bella, il Pisa batte l’Arzachena all’Arena al termine di una gara sofferta. Al fischio finale Gautieri puo’ godere di altri tre punti che fanno entusiasmare tutto l’ambiente.

Le pagelle

Il migliore

Giannone 7 Una magia ad aprire il match. Una seconda magia tentata e non riuscita per poco. Un pericolo costante, imprevedibile e fantasioso.

Il peggiore

Negro 5 Spaesato in campo, prova a fare la boa senza risultati. Tanti i palloni persi, tante le scelte sbagliate. Ancora indietro rispetto alla squadra.

 

Petkovic 6 Non può rilassarsi perché quando meno se lo aspetta arrivano dei missili o dei tiri precisi dalla distanza. Lui è attento, soprattutto nella ripresa quando si rifugia in angolo con un balzo.

Birindelli 6 Regge qualche minuto in più ai crampi e questo è già un piccolo risultato. Solita pulizia in difesa, concentrato e preciso nelle varie fasi di gioco.

Ingrosso 6.5 Il suo carisma intimorisce Vano, gioca bene col corpo e in anticipo, si permette perfino qualche elegante uscita palla al piede.

Carillo 6.5 Più rude del compagno, ma è peggio di uno svizzero negli interventi. Sulle palle alte domina.

Lisuzzo 6.5 Un intervento dei suoi a ghiaccio, il solito muro nelle varie situazioni della gara. Discreto in impostazione, solo Bertoldi gli dà fastidio.

Filippini 6 In difesa è praticamente perfetto, come tutto il reparto. Spinge poco, si limita a fare da guardiano.

De Vitis 6.5 Un gran lavoro oscuro, copre tutti gli spazi distribuendo equilibrio a tutti i reparti. Bada al sodo, le giocate le lascia agli altri.

Gucher 7 Finte e controfinte, uscite impossibili nello stretto, lanci millimetri, domina il centrocampo da vero regista. Sempre più padrone del gioco.

Maltese 6.5 L’inizio è da stropicciarsi gli occhi. Un tunnel in area avversaria da fantascienza, lanci e scatti continui. Poi si raffredda, forse troppo presto.

Izzillo Sv

Mannini 6.5 Mette in sequenza dei controlli da copertina. Fa salire la squadra e dà peso all’attacco, ordinato in difesa. Che jolly.

Masucci 6.5 Approccio super alla partita e per poco non segna appena dopo l’ingresso in campo. Dà vivacità e velocità.

Eusepi 5.5 Manca l’appuntamento col goal per un soffio, poco reattivo e presente. Il goal gli manca e lo blocca, ma è ancora indietro di condizione.

Lascia un commento