Il Dalai Lama a Pisa, circa tremila persone in piazza dei Cavalieri

Il Dalai Lama a Pisa, in piazza dei Cavalieri. Una folla lo ha accolto, più di tremila persone hanno ascoltato e partecipato all’evento.

Questo l’intervento del Dalai Lama:

Il mondo ha ancora molti problemi, la maggior parte creati dall’uomo, e contraddizioni. Dobbiamo smettere di lamentarci e fare qualcosa. L’umanità è avanzata tecnologicamente. Ma dobbiamo continuare a chiederci se siamo felici. Oltre alla conoscenza del nostro  benessere fisico dobbiamo imparare a conoscere il nostro mondo interiore per stare veramente bene. Non è un percorso religioso ma pratico. Così come sappiamo come siamo fatti a livello fisico e ci possiamo curare le malattie, allo stesso modo dovremo sapere come siamo fatti a livello mentale, avendo più conoscenza interiore a livello delle nostre emozioni, ci potremmo curare e riuscire a guarire le nostre problemi mentali come rabbia e paura. A livello mentale le nostre emozioni negative , l’opposto è la fiducia che viene dalla forza interiore, con una mente compassionevole. Per combattere le paure e le emozioni negative dobbiamo essere compassionevoli e stimolare l’autoconsapevolezza. La rabbia le emozioni negative sono inutili. Ora qui vedo tantissimi giovani studenti, noi siamo del secolo passato. Quello che dico ai giovani è che siete voi di trasformare questo secolo in secolo della pace, non copiate il 20esimo secolo. L’istruzione moderna dovrebbe comprendere anche la mente, X capire cosa sviluppare dentro di noi, sviluppare i valori interiori. Il 21esimo secolo è nelle vostre mani, l’umanità è unica dobbiamo lavorare tutti insieme. Cervello è sofisticato. Non lamentarsi ma agire. Nel mondo c’è sofferenza. Sistema scolastico non insegna valori e pace interiore. Mind e non solo brain. No al materialismo e allo sfruttamento sul lavoro. Sistemi scolastici sono orientati al materialismo. Non insegna i valori. Vogliamo tutti delle buone esperienze sensoriali. È ciò che cerchiamo per stare bene. Dovremmo avere la stessa conoscenza del nostro mondo interiore. Così come del nostro corpo. Per curare rabbia e paura. L’amicizia vera non ha bisogno di denaro potere ecc.. le emozioni sono molto varie, quelle positive portano forza interiore. Serve buon cuore e fiducia. E una mente compassionevole. Così avremo tanti amici. Saremo anche più calmi e obiettivi. Altrimenti non vediamo la realtà. Le emozioni negative ci danno una visione distorta della realtà . Speriamo che questo sia il secolo della pace. Il futuro dell’umanità è nelle nostre mani. Serve un educazione della mente per questo. La discussione con gli scienziati è sempre utile. L’umanità è una sola. I giovani daranno forma al nuovo secolo. E ne godranno i risultati. È nelle loro mani. Non copiate il 20 secolo. Portate avanti gli ideali, la mente e le emozioni devono essere studiate da voi, per una visione olistica. Questo deve essere fatto dall’asilo all’università. Il 21 secolo è nelle mani di 7 miliardi di umani tutti uguali, soprattutto dei giovani. Io discuto con tutti con grande piacere e mi diverto»

Lascia un commento