Sicurezza: preso spacciatore, aveva 130 grammi di cocaina

I poliziotti della sezione narcotici della squadra mobile pisana già lo conoscevano e così ieri hanno deciso di seguirlo da quando è uscito da un edificio del centro per fermarlo poche centinaia di metri più tardi e così al pregiudicato tunisino di 32 anni non è rimasto altro da fare che sputare tre palline di plastica contenenti cocaina, mentre altra cocaina è stata trovata nascosta nei suoi slip. Per questo il maghrebino è stato arrestato per detenzione a fine di spaccio, anche perché presso il suo domicilio gli agenti hanno trovato altra droga.

La polizia ha infatti individuato e sequestrato altra cocaina nascosta in un armadio guardaroba, sulla sommità del quale era celata anche una barretta di hashish e una somma di denaro. In totale sono stati sequestrati 130 grammi di cocaina e 25 grammi di hashish, una bilancina elettronica di precisione e denaro contante. Secondo gli inquirenti, lo stupefacente era destinato ai giovani frequentatori della movida pisana. Il tunisino è stato trasferito in carcere

Lascia un commento