Luci sul litorale: in corso la riqualificazione completa

Sono entrati nel vivo i lavori per la nuova illuminazione pubblica sul litorale: nuovi lampioni, nuove linee, e luci a led: un intervento di riqualificazione per il rifacimento complessivo dell’impianto da Marina a Calambrone per 2,7 milioni di euro di investimento (1 milione e 350mila euro per Tirrenia e 1 milione e 350mila euro per Marina). A Tirrenia i vecchi pali in cemento degradato saranno sostituiti da nuovi pali della luce in acciaio zincato. Gli altri pali saranno comunque riqualificati dove necessario e dappertutto saranno montate tutte lampade a led. In totale 450 nuovi pali ad alluminio pressofuso di colore verde, in accordo con la Sovrintendenza, che sostituiranno quelli vecchi e 260 che saranno riverniciati. I corpi illuminanti saranno a led, con carenatura in vetroresina e protezione in fibre di vetro come quelli usati dalle navi per una maggiore resistenza e durata.

I lavori sono già stati eseguiti su Bigattiera, Pisorno, via dei Pioppi e su un tratto di viale del Tirreno (a Calambrone e tra Marina e Tirrenia). Gli operai di Gemmo e Coli, le aziende che eseguono l’intervento nell’ambito del global service per la manutenzione e la riqualificazione dell’illuminazione pubblica, sono al lavoro in questi giorni nella zona di via dei Biancospini. Si tratta di piccoli cantieri che non avranno impatto sulla viabilità. Una volta montati, i nuovi pali saranno attivati a gruppi a seconda del quadro elettrico a cui sono collegati. L’intervento a Tirrenia terminerà a ottobre, a seguire il cantiere si sposta a Marina di Pisa dove saranno rifatte anche le vecchie linee, che ora sono in sofferenza e quando piove spesso saltano. In particolare in via Moriconi, via Santo Stefano, e traverse, saranno realizzati i pozzetti e i cavidotti. Anche in questo caso i corpi illuminanti saranno sostituiti con luci a led

Lascia un commento