Carabinieri: due arresti per rapina a Pisa

Nella serata del 13 giugno, in Pisa, i militari del Nucleo Operativo e Radomobile della Compagnia hanno tratto in arresto, in flagranza, per rapina impropria un cittadino Italiano 44enne per aver asportato della merce dal supermercato di via Valgimigli. L’uomo, dopo aver sottratto la refurtiva al negozio, è stato avvicinato dal personale di sicurezza che ha invano tentato di fermarlo. Una volta salito a bordo della propria auto, però, è stato raggiunto dai carabinieri, prontamente occorsi, ed è stato fermato. Dopo le formalità di rito, è stato ristretto in carcere, in attesa della convalida degli atti, che ha avuto luogo ieri mattina. Nel pomeriggio del 14 giugno, in Pisa, presso un noto negozio di abbigliamento del Centro, i militari della Stazione Carabinieri di San Piero a Grado hanno tratto in arresto in flagranza per furto aggravato un cittadino Tunisino di 25 anni, sorpreso con la refurtiva, non appena i militari, attivati dal personale di vigilanza, sono arrivati al negozio. Nella tarda serata, sempre del 14 giugno, in Pisa, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia, unitamente ai carabinieri della Compagnia di Intervento Operativo di Firenze, hanno arrestato, per detenzione a fini di spaccio di stupefacenti, un Senegalese di 35 anni.

L’uomo, perquisito di iniziativa mentre si trovava, con attegiamento sospetto, per le vie del centro storico, è stato sorpreso in possesso di gr.11 di marijuana e gr.120 di hashish. Dopo le formalità di rito, lo straniero è stato trattenuto nella camera di sicurezza della caserma dei carabinieri, in attesa dell’udienza di convalida, che ha avuto luogo ieri mattina, al cui esito è stato trasferito in carcere, in custodia cautelare.

Lascia un commento