Riasfaltature in città e nei quartieri

Riasfaltature in città e nei quartieri. Negli ultimi mesi l’Amministrazione Comunale e Pisamo hanno dato un’accelerata sui lavori. «L’intervento in corso su via Bonanno Pisano era molto atteso da pisani e turisti – introduce il sindaco di Pisa Marco Filippeschi – stiamo intervenendo sia sulle strade più percorse, come via dell’Aeroporto riasfaltata nelle settimane scorse, sia nei quartieri: San Marco e San Giusto, zona stazione e Porta Fiorentina, litorale, presto al Cep, Barbaricina e Gagno»

«Da gennaio ad oggi sono stati investiti 1,4 milioni di euro per un totale di 54.800 metri quadrati di strade risanate e con manto stradale recuperato» continua Fabrizio Cerri, amministratore unico di Pisamo. Si va dai lavori fatti nel quartiere di San Marco e San Giusto: via dell’Aeroporto, via Sant’Agostino, via Pardi e via di Goletta (350mila euro, global service Avr), per poi passare a via Corridoni, via Sempione e via Fratti nella zona stazione e Porta Fiorentina (250mila euro, global service Avr compresivi dei lavori programmati di via Fiorentina). Quasi finiti i lavori di riqualificazione del cuore della città, il Ponte di Mezzo (400mila euro, Cld Strade) e le due piazza che vi si affacciano, con la riasfaltatura architettonica programmata per questo weekend (dal 26 al 29 maggio). Rifatta una corsia sulla Pisorno dopo i lavori effettuati da Toscana Energia per le nuove condutture del gas.

Riasfaltato lungarno Simonelli, attualmente i cantieri da una settimana sono in via Bonanno Pisano, dove è in corso un rifacimento completo (in totale 8.500 metri quadrati) dall’incrocio con via Giunta Pisano fino all’area della Cittadella. I lavori, affidati alla ditta Panza SRL di Pistoia (400mila euro comprensivi di lungarno Simonelli, via Nicola Pisano e via Risorgimento), si sviluppano occupando sempre solo un terzo della carreggiata, così da lasciare sempre libere due corsie per garantire la circolazione in entrambi i sensi. Quattro settimane di lavoro, termine previsto intorno a metà giugno, seguirà la riasfaltatura di via Nicola Pisano e via Risorgimento. E non è finita qui: «oltre alle già citate via Nicola Pisano, via Risorgimento e via Fiorentina, seguiranno nei prossimi mesi via Michelangelo (70mila euro) e via Costa al Cep, via Andrea Pisano a Barbaricina, via Garibaldi dentro le mura, via Buonarroti, le strade interne nel quartiere di Gagno, via Puccini (25mila euro). E poi ancora, dopo l’estate, alcune strade interne del litorale, lungarno Pacinotti (gara chiusa, in corso le procedure di aggiudicazione) e i vicoli di San Martino (gara chiusa, in corso le procedure di aggiudicazione)» conclude l’assessore ai lavori pubblici Andrea Serfogli.

Da segnalare inoltre, non strettamente riasfaltature ma comunque lavori stradali importanti, l’intervento in corso per la pista ciclabile Ospedale-via Matteucci con la rotonda all’incrocio con via Nenni (800mila euro, ditta Forti), la manutenzione eseguita del lastricato di piazza delle Vettovaglie (20mila euro), la riqualificazione del marciapiede di piazza Belvedere all’imbocco della Terrazza (20mila euro), il prossimo allargamento della rotatoria tra viale del Tirreno e vione del Vannini (25mila euro), la realizzazione (durante la pausa estiva) della rotatoria in via Conte Fazio prima delle scuole e l’attraversamento pedonale sull’Aurelia (65mila euro) e altri vari interventi da eseguire con il global service per 500mila euro. Per un totale di quasi 3 milioni di euro.

Lascia un commento