Cani: inaugurate tre nuove aree sgambatura nei quartieri

Tre nuove aree cani nei quartieri: in via Falcone a Porta a Lucca, in via Quasimodo a Pratale e in via Benedittini in località la Rene. Ognuna è dotata di almeno tre attrezzi per agility dog tipo rampa, salto e ponte alto, panchine e cestini portarifiuti. Le fontanelle per cani, già realizzate, saranno attivate una volta terminate le procedure per l’allaccio. Nell’area di via Falcone, la più ampia, è stato posizionato un ulteriore attrezzo tipo slalom e sono state piantati alberi ad alto fusto ed arbusti. L’inaugurazione, venerdì 31 marzo, alla presenza di Paolo Ghezzi, vicesindaco di Pisa con delega al verde urbano, Federica Ciardelli presidente CTP 6, Alfredo Solarino presidente CTP 5, Marco Biondi presidente CTP 3 e Fabio Daole dirigente dell’ufficio verde del Comune di Pisa

Si vanno ad aggiungere alle sei esistenti, rinnovate con attrezzi per agility dog le aree in via Montello a Pratale, via Pagni a Gagno, via Bandi a Sant’Ermete, via Giotto al Cep, via Aldo Moro a Porta a Mare. A breve sarà inaugurata anche la nuova area cani a Marina. Per un investimento totale a carico dell’Amministrazione Comunale di 57mila euro. I lavori sono stati realizzati da Euroambiente, la ditta che cura il global service della manutenzione del verde pubblico del Comune di Pisa

“Apriamo 3 aree sgambatura in 3 circoscrizioni diverse – ha dichiarato il vicesindaco Paolo Ghezzi -. Un segno di attenzione per il territorio. L’appello è di farne un utilizzo corretto. Il rispetto per gli animali è un valore aggiunto per la comunità. I lavori sono finiti in anticipo, per cui abbiamo deciso di aprire subito, aspettando l’attivazione delle fontanelle “.

Nelle aree sgambatura i cani possono muoversi, correre e giocare liberamente senza guinzaglio e museruola, sotto il vigile e costante controllo degli accompagnatori che ne sono responsabili. In presenza di più cani, i cani di taglia media e grande devono essere portati al guinzaglio o portare la museruola.

Lascia un commento