Un punto di spillatrice rinvenuto in un piatto di carote alla scuola Gianfaldoni

Un oggetto metallico definito come “ punto di spillatrice” è stato rinvenuto oggi in un piatto di carote servito alla mensa della scuola d’infanzia Gianfaldoni di via Corridoni (istituto comprensivo Fucini).

L’episodio si è verificato intorno alle 13.30 quando i bambini avevano quasi terminato il pasto e non si è dunque potuto interrompere la distribuzione. L’oggetto metallico, identificato come il punto di una spillatrice, è stato individuato in un piatto di contorno di carote e non è stato ingerito o messo in bocca. L’utente che lo ha rinvenuto non ha avuto dunque conseguenze. Immediatamente l’ufficio refezione del Comune di Pisa è stato avvisato dell’accaduto dalla direttrice del Centro di cottura Elior ristorazione di Ospedaletto e sono scattate le procedure di verifica e controllo e le comunicazioni alla Asl. Dai  controlli effettuati presso il centro Cottura, l’oggetto rinvenuto dall’utente non è riferibile alla chiusura di nessuna confezione di derrate presenti e utilizzate per la preparazione dei pasti di oggi, ma potrebbe essere riferito a materiale utilizzato all’interno della scuola.

L’ impresa aggiudicataria dell’appalto del servizio di refezione scolastica ha già avviato la procedura di non conformità al  fornitore delle  derrate utilizzate per la preparazione del contorno  erogato (carote). Il Servizio Refezione del Comune di Pisa sta procedendo con le opportune indagini sull’accaduto. Da notizie informali sembra che il locale refettorio, di norma adibito solo alla consumazione dei pasti, possa essere stato utilizzato per attività didattiche della scuola. Questo dato , non ancora confermato, è oggetto di verifiche.

Lascia un commento