Fondazione Pisa: presentata la nuova struttura

Presentata venerdì 10 marzo la nuova struttura destinata ad ospitare e settembre 2017, la Fondazione pisana per la scienza, ente di scopo della Fondazione Pisa con la missione di sviluppare attività di ricerca scientifica in ambito oncologico e dì neuroscienze.

La nuova struttura, che sorge a fianco del centro per disabili “Le Vele” realizzato dalla Fondazione “Dopo di noi” (ente della Fondazione Pisa per il sociale) si trova nel Comune di San Giuliano Terme, vicino all’area di San Cataldo dove esistono già altri importanti insediamenti di ricerca come il Cnr, il Dipartimento di Chimica dell’Università e in futuro il Centro di Scienze della Vita della Scuola Superiore Sant’Anna.

«La struttura – ha illustrato in conferenza stampa Claudio Pugelli, Presidente della Fondazione Pisa – rappresenta un investimento di quasi 8 milioni di euro: si sviluppa sue due piani, per complessivi 3000 mq di superficie, con un grande auditorium, pensato anche per eventi di divulgazione scientifica, laboratori, uffici amministrativi. L’edificio è stato costruito con le più avanzate tecnologie in materia di sicurezza e di antisismica (la struttura è concepita per resistere ad un terremoto di magnitudo 7.2), con massiccio impiego di strutture portanti in legno lamellare».

I lavori termineranno nel luglio 2017 e da settembre il centro,  già riconosciuto come centro di ricerca ufficiale da parte del Ministero, entrerà nella fase operativa, con il trasloco dei macchinari e strumentazioni adesso ospitate nella sede provvisoria della Fondazione a Ospedaletto.

La guida della Fondazione pisana per la Scienza è stara affidata a Fabio Beltram, a partire da ottobre 2016. «La Fondazione pisana per la Scienza – ha dichiarato Beltram – ha come duplice scopo quello di fare ricerca scientifica di alto livello, in campo biomedico, ma anche quello di rappresentare una risorsa per il territorio, mettendo a disposizione di tutte le realtà di ricerca (Cnr, i tre atenei, l’azienda ospedaliera) le avanzate strumentazioni che saranno ospitate in questa sede».

Lascia un commento