Accoltella vicino di casa a Titignano, arrestato

Un marocchino di 36 anni è ricoverato in prognosi riservata all’ospedale di Pisa dopo essere stato raggiunto da una coltellata durante una lite scoppiata la scorsa notte in un condominio di Titignano, nel Pisano. L’aggressore, un tunisino di 37 anni, con precedenti di polizia per spaccio di droga, è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di tentato omicidio.
Secondo quanto ricostruito dai militari, la moglie dell’aggressore si era lamentata con il vicino perché faceva troppo rumore ma il marocchino non ha sentito ragioni e ha attaccato la donna in difesa della quale è giunto il marito armato di coltello da cucina. Gli animi si sono ulteriormente riscaldati e nella colluttazione che ne è scaturita il tunisino ha sferrato un fendente all’addome del rivale. Il marocchino è in gravi condizioni ma non correrebbe pericolo di vita. Fonte ANSA.

Lascia un commento