Giocagin: sport e solidarietà

Nell’anno di Pisa Città Europea dello Sport 2016, torna per la 29esima edizione Giocagin, manifestazione sportiva e di solidarietà organizzata da UISP.

Questo è un evento a caratura nazionale che si sviluppa tra gennaio e giugno in 53 città Italiane. Pisa farà parte di questa iniziativa sportiva; sabato 20 Febbraio alle 15.00 al Palacus in Via Federico Chiarugi, parteciperanno 17 società sportive con oltre 300 atleti e si esibiranno in danza, hip-hop, pattinaggio, ginnastica e arti marziali.

Salvatore Sanzo, assessore allo sport del comune di Pisa, afferma: “E’ una manifestazione importante con grandi ideali e che rientra nel progetto di Pisa Città Europea dello Sport per lo spirito che trasmette, in quanto crea uno stretto legame tra sport, divertimento e beneficenza“.

Lorenzo Bani, presidente del Comitato provinciale UISP di Pisa, ribadisce l’importanza di far parte di Pisa Città Europea dello Sport 2016, in quanto questo permette di mettere in risalto l’iniziativa: “Questo evento rappresenta lo sport come divertimento e non sotto l’aspetto agonistico, non ci saranno medaglie ma sarà un’esibizione, una festa con al centro la beneficenza”.

Questo progetto di solidarietà a cui fa riferimento, riguarda la costruzione di un piccolo campo polivalente in un centro, Waha, in Libano a Deddeh situato a nord di Tripoli in cui si sono rifugiati Siriani scappati dalla guerra.

Manifestazione dei bambini a favore dei bambini, perché tutti hanno diritto al gioco. Non ci sarà agonismo, ma emozioni” queste sono le parole di Maria Grazia Bennici, responsabile Grandi Eventi UISP Pisa, che evidenziano ancora il dualismo della manifestazione tra sport visto come divertimento e beneficenza.

Francesco Castaldi Cuppari

Lascia un commento