Arrestato un ricercato che passeggiava in Corso Italia

Un uomo pericoloso è stato controllato in pieno centro città. In Corso Italia. Agli agenti non è sfuggito quel modo di camminare, come di chi non ha fretta e nemmeno una meta, come se aspettasse il momento opportuno per commettere qualcosa. E così lo hanno controllato per una identificazione. Ed al controllo le prime conferme. L’uomo un georgiano deteneva un coltello a serramanico di genere proibito ed un bisturi. Successivamente dai controlli sull’identità svolti attraverso il confronto delle impronte in banca dati delle Forze di Polizia è risultato avere a carico un provvedimento di ripristino di un ordine di carcerazione dovendo scontare un pena  di quattro mesi di reclusione , oltre al recupero di una pena pecuniaria di euro centottanta, per reati contro il patrimonio.Identificato per G. B. georgiano del 1975, senza fissa dimora in Italia è stato dichiarato in arresto ed associato presso il Carcere Don Bosco per l’espiazione della pena. Il coltello ed il bisturi sono stati sequestrati e dovrà inoltre rispondere del reato di porto di oggetti atti ad offendere.

Arrestato dalla Mobile trafficante di droga. Lo hanno rintracciato in provincia di Firenze gli agenti della narcotici di Pisa che lo hanno arrestato in esecuzione di un ordine per la carcerazione. Lui O.E. un Nigeriano del 1981, arrestato il giorno di Natale del 2013, in Aeroporto al Galilei, con un ingente quantitativo di ovuli addosso. Condannato a quattro anni di reclusione, la pena è divenuta esecutiva e deve ancora scontare tre anni e tredici giorni di reclusione. Il provvedimento di arresto è stato eseguito dalla Squadra Mobile che lo ha accompagnato in Carcere. Fonte Questura di Pisa

Lascia un commento