Malamovida: sequestrate centinaia di bottiglie

Nella serata di venerdì 12 febbraio e fino a tarda notte, sono stati realizzati, in centro storico, straordinari servizi di controllo interforze tra Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Locale e personale dell’Esercito, finalizzati a contenere il fenomeno della così detta “movida”.

I servizi sono stati predisposti in sede di Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica e, a seguito di Tavolo Tecnico svolto in Questura, nel corso dei quali sono state identificate 45 persone e sequestrati 2 borsoni contenenti bottiglie di birra. Questi ultimi, sono stati rinvenuti in Piazza dei Cavalieri e sequestrati a carico di ignoti che si sono dati alla fuga alla vista del personale interforze intervenuto in quella piazza. Tra le persone identificate alcuni cittadini georgiani sono stati accompagnati in Questura, fotosegnalati e messi a disposizione dell’Ufficio Immigrazione. E’ stato inoltre, deferito all’Autorità Giudiziaria D.N. cittadino italiano pregiudicato, perché trovato in possesso di un coltello a serramanico e segnalato per il possesso di una dose di eroina. Costui è stato rintracciato in via delle Sette Volte Nell’ambito dei controlli sono stati denunciati, inoltre, una cittadina italiana, B.M.C. nata nel 1967 perché in possesso di 0,7 gr di eroina, e due cittadini stranieri, un albanese, T.A. nato nel 1985 e un tunisino, G.B. nato nel 1989, perché trovati in possesso di 15,2gr. di eroina e una somma in denaro di 595euro.

Lascia un commento