Chiama ripetutamente 118 e molesta operatrici, denunciato

Ha tempestato di telefonate il 118 molestando le operatrici con frasi volgari e inviti sessuali, dimenticando però che dalla centrale operativa sarebbe stato possibile rintracciarlo e infatti la scorsa notte un campano di 29 anni è stato denunciato dalla polizia ferroviaria di Pisa per i reati di molestie e interruzione di pubblica utilità.

Gli agenti lo hanno individuato dopo una segnalazione del personale sanitario che indicava la presenza del molestatore nella zona della stazione ferroviaria. Il giovane è stato colto in flagranza di reato intorno alle 3 perchè i poliziotti avevano chiesto al 118 di richiamare il numero del molestatore e così quando il campano ha risposto al cellulare è stato bloccato dalla polizia che gli ha intimato di mostrare il display così da accertarsi che a chiamare era proprio la centrale operativa di soccorso. I successivi accertamenti hanno permesso di stabilire che il giovane nella stessa notte aveva chiamato 6 volte anche il 113. Fonte Ansa

Lascia un commento